Chi Sono

Luca Lazzari, nato il 24/06/1967, forlivese, fin da piccolo ho utilizzato la bici come mezzo di libertà e divertimento.

Dopo i canonici passaggi da adolescente, che portano ad usare mezzi a motore, grazie alla passione per la montagna, trasferitami da mia madre, sono “approdato” al mondo della MTB. “Approdato” è la parola giusta, in quanto questo nuovo modo di interpretare la bici, mi apriva un “mare” di possibilità nell’esplorare territori che, mi erano interdetti, soprattutto con l’uso della moto da enduro che nel frattempo avevo acquistato.

All’età di vent’anni quindi, grazie all’invito di un amico, ho noleggiato un cancello multicolore con le ruote ed abbiamo iniziato a fare le prime uscite, con abbigliamento alquanto improbabile e preparazione atletica data dalla gioventù, ma sicuramente ricchi della voglia di esplorare, vedere, conoscere e condividere sudore, fatica ed amicizia …

Dopo qualche uscita decido di acquistare la mia prima bici, in un negozio non professionale (anno 1987), e imparo a mie spese cosa significa avere una bici “fuori misura”, infatti era di 3 taglie più piccola del necessario …, motivo per cui oggi sono molto pignolo nel consigliare la misura ai miei clienti.

Ovviamente si parla di bici “rigide”, le forcelle ancora non esistevano e neppure gli ormai antiquati e potentissimi V-brake …

All’età di 39 anni, entro a far parte dello staff di un negozio di biciclette a Fratta Terme, come meccanico e dopo 4 anni di servizio, mi sposto a lavorare a Cesena presso il Negozio storico di “Cicli Neri”. Qui implemento la mia esperienza, soprattutto sul settore strada, fino allo scadere del mio contratto, quando poi decido di aprire una mia attività nel settore.

E’ così che il 24 Febbraio 2012 inauguro il mio negozio, con l’obiettivo di “servire e seguire” i miei clienti nell’uso della bici da loro preferito, come descritto già nel nome del negozio, BIKE 360°.

Viaggiatore, “lontano dalle rotte commerciali”, purtroppo in maniera ridotta a causa dell’impegno lavorativo, ho da anni iniziato a tracciarmi percorsi di pochi giorni attraverso le regioni limitrofe, Marche Umbria e Toscana, prediligendo percorsi poco trafficati, a volte sterrati e per nulla scontati, attraverso questo paese meraviglioso che è l’Italia in tutte le sue forme e genti..

Nell’ultimo anno sono passato dalle classiche borse su portapacchi alle nuove, pratiche ed essenziali borse da bike-packing, brevi trail, che in un paio di giorni ti restituiscono il senso della vita e dello scorrere del tempo, che tu ti ferma a riposare in un albergo o dorma sotto le stelle con l’universo come coperta…

Respiri, sguardi e sorrisi …. Perché siamo esseri umani.